Numana senza vento

 
A Numana manca il vento per la seconda tappa della Coppa Italia di Techno ed RSX

 

Trasferta sfortunata quella dei surfisti che sono sbarcati a Numana per il secondo appuntamento di Coppa Italia. “A Numana c’è sempre vento” dicevano i regatanti esperti, quando i giovani surfisti chiedevano info sul posto. In realtà le correnti meridionali (a dire il vero leggere) si spegnevano totalmente quando sbattevano sul Conero, il famoso e bellissimo promontorio che separa Numana da Ancona. In questa tappa si è battuto il record assoluto di partecipazione ad una Nazionale di windsurf con oltre 150 iscritti tra Techno e RSX. Tante come sempre la categorie presenti e i nostri li avevamo nella categoria Techno U15, Matteo Placido, Alessandro Melis; tra i CH4 Enrica Schirru e Carlo Ciabatti negli RSX


Alessandro, al secolo Miniciccio, conferma le promesse fatte lo scorso anno, andando a vincere l’unica prova disputata. Carletto, il più grande della spedizione sarda, conquista un ottimo secondo posto, che gli da l’ accesso all’International Youth Regata a Brest con la divisa federale; mentre Enrica Schirru si piazza alle spalle di Giulia Alagna, tra le donne. Matteo Placido, alla sua prima esperienza Nazionale, è ventottesimo tra gli U15

 

 classifiche

 

 

 
Venti debolissimi, conseguenti ad una situazione d’instabilità meteo persistente nella zona, hanno condizionato le tre giornate di regate in programma a Numana per la seconda tappa della Coppa Italia 2015 riservata alle tavole a vela delle classi RS:X Youth Under 17 e Techno 293 one design Under 17, 15, 13, Esordienti e Cadetti. La tappa e stata organizzata dal circolo Circolo Nautico S. Massaccesi, in collaborazione con lo Yacht Club Riviera del Conero, la Lega Navale di Numana e con il patrocinio del Comune di Numana. Nelle giornate di sabato e domenica non ci sono state condizioni idonee per disputare le regate, ad esclusione del raduno avvenuto sabato per i più piccoli della categoria Cadetti riservata ai giovanissimi da 9 a 11 anni che non erano scesi in acqua venerdì.
Venerdì, si è potuto regatare e stilare la classifica valida ai fini della tappa, grazie alla brezza da Sud Est entrata nel tardo pomeriggio e tempestivamente sfruttata dal Comitato di Regata presieduto dal partenopeo Saverio Granato. I 150 giovanissimi atleti di età compresa tra i 9 e i 17 anni provenienti da tutta Italia hanno cosi potuto regatare nelle acque della Perla del Conero. Prima a prendere il via, la categoria RS:X Youth Under 17 dove si è imposto fin dalle prime battute, nelle due manche disputate, il portacolori della Lega Navale di Civitavecchia Matteo Evangelisti, seguito a ruota da Carlo Ciabatti del Windsurfing Club Cagliari e Francesco Tommasello del CC Roggero Lauria di Palermo. Nella divisione femminile, Giulia Alagna dell’Albaria di Palermo si impone su Enrica Schirru del Windsurfing Club Cagliari e Desirè Tumbarello del CC Marsala. A seguire, con intervalli di sei minuti, hanno preso il via le altre 5 categorie della classe Techno 293. Giorgio Stancampiano del CC Roggero Lauria non ha avuto problemi a imporsi tra gli Under 17 divisione maschile sul vincitore della prima tappa di Marsala, Daniele Gallo del Nauticlub Castelfusano, e Benjamin Romeo del CC Marsala. L’anconetana Giorgia Speciale, campionessa Mondiale in carica Techno 293 Under 15, si impone nella divisione femminile davanti ad Alessandra Papitto della LNI Ostia e a Rossana Stancampiano del CC Roggero Lauria. Tra gli Under 15 divisione maschile, ha la meglio Simone Montanucci della LNI Civitavecchia, già vincitore della tappa di Marsala, davanti alla promessa Andrea Valentini del Windsurfing Fano e di Nicolò Gatti del Circolo Surf Torbole. La categoria Under 15 divisione femminile è stata dominata dalle portacolori della LNI di Civitavecchia, Aurora De Felici e Ludovica Bucarelli, che si impongono su Silvia Aromatorio del Nauticlub Castelfusano. Nella categoria Under 13 divisione maschile, vince Davide Antognoli del Nauticlub Castelfusano su Alessandro Giangrande dell’Albaria Palermo e Alessandro Tomasi della LNI Riva del Garda. Nella categoria Under 13 divisione femminile, vittoria per Lavinia De Felici della LNI di Civitavecchia su Matilde Fassio del Circolo Nautico Loano ed Elena Polletti del Nauticlub Castelfusano. Nella categoria Under 13 esordienti divisione maschile, vince Gabriel Calvo del Nauticlub Castelfusano su Mattia Crema del CV Pietrabianca e Imperio Costantino del CV Termoli. Nella categoria Under 13 esordienti divisione femminile, successo per Teodora Ricci, portacolori del Circolo Nautico S. Massaccesi organizzatore della manifestazione, seguita da Margherita Fabini della SEF Stamura di Ancona e da Maria Guidotti del CV Termoli. Nel raduno riservato ai Cadetti, infine, si sono messi in luce nella categoria CH3 Marco Guida di Ronza del Nauticlub Castelfusano, Alessandro Graciotti della SEF Stamura di Ancona, Gianluca Ragusa del Nauticlub Castelfusano e Alessio Melis del Windsurfing Club Cagliari nella categoria CH4.
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.