SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

Tutti vogliono la vela

 

Cagliari città della vela, il NordOvest della Sardegna vuole le Olimpiadi...Insomma sembra che il nostro sport sia, ora, diventato appetibile
 
 

 

COMUNICATO STAMPA

Olimpiadi della vela 2024,  ci credono anche il Parco dell'Asinara e Castelsardo

I rappresentanti dei due enti sostengono l'iniziativa lanciata da Stintino.

 

STINTINO 23 marzo 2015 – Continuano le manifestazione a sostegno della candidatura del Nord-Ovest Sardegna a ospitare le Olimpiadi della vela 2024. Ad appoggiare l'idea, questa volta, sono il Comune di Castelsardo e il consiglio direttivo del Parco nazionale dell'Asinara.

 

Il consiglio direttivo del Parco nell'ultima riunione si è espresso in modo unanime sull'iniziativa. «Siamo favorevoli nell'appoggiare l'iniziativa che – ha detto il presidente Pasqualino Federici – può rappresentare un obiettivo ambizioso: ottenere questo risultato sarà un contributo vitale per l'economia del territorio, per il turismo, i servizi e i trasporti. Il progetto della creazione di una scuola internazionale di vela proprio sull'isola parco sarà il fiore all’occhiello della proposta».

Un'occasione che l’intero comprensorio del nord-ovest dell’isola, non deve perdere.

La candidatura, inoltre, può essere considerata strumento per rafforzare ancor di più la rete territoriale e la centralità dell'area che dispone di un aeroporto, un porto per le grandi navi di linea e una serie di porti turistici che rappresentano veri e propri punti di riferimento nel turismo nautico: Alghero, Stintino Porto Torres e Castelsardo.

«Siamo convinti – hanno detto i componenti del consiglio direttivo di via Josto – che il Golfo dell'Asinara e il Nord Ovest Sardegna rappresentino le location ideali per le attività legate alla vela. Il territorio, oltre a presentare uno scenario unico dal punto di vista della natura e dell'accoglienza, è anche legato storicamente alle attività del mare e della vela, in particolare Stintino che è considerata la capitale della vela latina».

Da non dimenticare, poi, gli aspetti legati alla cultura, alla storia e all’archeologia propri di questi territori e che suscitano sempre un forte interesse. Anche i territori di Sassari, Alghero, Sorso e Sennori, inoltre, con i loro patrimoni, sono indispensabili a questo grande progetto.

 

L’idea di candidare il territorio del Nord Sardegna a ospitare i Giochi olimpici della vela del 2024 piace anche al Comune di Castelsardo. A dirlo è il sindaco Franco Cuccureddu che, proprio nei giorni scorsi, ha scritto al suo omologo di Stintino manifestando «a nome dell’amministrazione comunale di Castelsardo, il sostegno e l’apprezzamento per la brillante iniziativa intrapresa dal Comune di Stintino», qualora le Olimpiadi 2024 dovessero essere assegnate a Roma ma diffuse in più regioni italiane.

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.