SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

Compra la maglia di Sailing Sardinia

 

Carlo e Bettina velisti dell'anno?

Carlo Ciabatti come velista uomo, Bettina Fedele come velista donna...

 

Un altro concorso, un altro velista dell'anno...ma questa volta, anziché candidare 50 velisti ce ne sono molto meno, ce ne sono pochi, forse troppo pochi. Si, perché questo premio, rispetto ad altri il cui scopo principale era fare più audience ( più candidati= più votanti= più visitatori nel sito)  questo sembra decisamente più mirato e poi tra i pochi candidati ci sono due dei nostri e, soprattutto, non sono in concorrenza tra di loro.

Carlo Ciabatti è in gara come miglior velista uomo

Gentilissimo Carlo Ciabatti,

a nome del Comitato Organizzatore del Premio Italia per la Vela 2015, desidero segnalarLe che è nostra intenzione candidarLa nella Categoria “Miglior Regatante Uomo” per la vittoria al Mondiale Techno 293 Under 17 a Brest.

Il premio verrà assegnato durante la prossima edizione del Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno, la trentaduesima, con una cerimonia prevista nella serata di sabato 2 maggio in Accademia Navale, alla quale farà seguito una cena 

In allegato troverà il regolamento del Premio, il comunicato stampa di presentazione (con le modalità di voto) e, sul sito www.tuttovela.it , lalbo doro delle precedenti edizioni 

Nel ringraziarLa per la disponibilità e la collaborazione resto in attesa di un gradito cenno di riscontro.

 Con loccasione mi è gradito porgerLe i miei più cordiali saluti.

 

 

Bettina Fedele come miglior velista femmina

Gentilissima Elisabetta Fedele,

 

a nome del Comitato Organizzatore del Premio Italia per la Vela 2015, desidero segnalarLe che è nostra intenzione candidarLa nella Categoria “Miglior Regatante Donna” come “vincitrice del Campionato Italiano femminile Optimist (due anni consecutivi) e quinta assoluta.”

Il premio verrà assegnato durante la prossima edizione del Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno, la trentaduesima, con una cerimonia prevista nella serata di sabato 2 maggio in Accademia Navale, alla quale farà seguito una cena.

In allegato troverà il regolamento del Premio, il comunicato stampa di presentazione (con le modalità di voto) e, sul sito www.tuttovela.it , l’albo d’oro delle precedenti edizioni.

Nel ringraziarLa per la disponibilità e la collaborazione resto in attesa di un gradito cenno di riscontro.

Con l’occasione mi è gradito porgerLe i miei più cordiali saluti.

 

 

Livorno. Anche questanno, fra gli appuntamenti divenuti ormai tradizione nellambito del Trofeo Accademia Navale & Città di Livorno, spicca il Premio Italia per la Vela (meglio conosciuto con lacronimo PIV) che premia, in base ai risultati conseguiti nella stagione precedente, il Miglior Regatante Uomo, la Miglior Regatante Donna, il Miglior Velaio, il Miglior Progetto per la Vela e il Miglior Restauro per la Vela (a cura di AIVE).

Così come il Tan e Tuttovela -il suo Villaggio della Vela-, anche il PIV è pronto a ripartire: da lunedì 13 aprile sino a venerdì 1 maggio (alle ore 24), infatti, sul sito www.tuttovela.it (nella Sezione Premio Italia per la Vela) sarà possibile votare i candidati 2015 dellambito riconoscimento indetto e organizzato da Tuttovela Yachting Club con il patrocinio dellAccademia Navale di Livorno, della Marina Militare, della Federazione Italiana Vela e, per quanto riguarda lassegnazione del premio al miglior restauro di barca depoca, la collaborazione dellAive.

Il Comitato Organizzatore ha, infatti, reso note le candidature 2015, le motivazioni e le modalità per votare i propri candidati: sarà possibile votare il proprio favorito di ogni categoria tutti i giorni ma una sola volta nellarco delle 24 ore.

Ecco i candidati che da lunedì 13 aprile sino a venerdì 1 maggio (ore 24) potranno essere votati sul sito www.tuttovela.it -Sezione Premio Italia per la Vela- tutti i giorni ma una sola volta nellarco delle 24 ore.

 

Miglior Regatante Uomo: riferito ai risultati conseguiti nellanno precedente allassegnazione del Premio (ordine alfabetico).

Carlo Ciabatti: vincitore del Mondiale Techno 293 Under 17 a Brest.

Giuseppe Giuffrè: doppietta di vittorie al Mondiale Orc (classe C) e allEuropeo (classe B) con il suo M37 Low Noise.

Alberto Rossi: vincitore del Mondiale Orc (classe A-Enfant Terrible-Minoan Lines) e 3° al Mondiale Farr 40.

Franco Rossini: vincitore del Mondiale e dellEuropeo Melges 24 con il suo Blue Moon.

 

Miglior Regatante Donna: riferito ai risultati conseguiti nellanno precedente allassegnazione del Premio (ordine alfabetico).

Elisabetta Fedele: vincitrice del per due anni consecutivi Campionato Italiano femminile Optimist e quinta assoluta.

Carlotta Omari e Francesca Russo Cirillo: vincitrici del Mondiale femminile 420.

Alice Secco e Martina Galvan: vincitrici dellEuropeo femminile Classe LEquipe e 2° assolute.

Giorgia Speciale: vincitrice del Mondiale Under 15 Techno 293 a Brest per il secondo anno consecutivo

 

Miglior Progetto per la Vela

Roberto Bosi, Inoxsail: per aver inventato Phinna, la pinna di deriva a sezione alare variabile che funziona meccanicamente senza lintervento dellequipaggio e senza consumo di energia.

Matteo Polli, Cantiere Italia Yachts: per Italia Yacht 15.98 e il veloce cruise racer Low Noise due

Alberto Simeone, Cantiere Mylius Yachts: per il 18E35 varato nel 2014 e i due nuovi modelli 76 flush deck e 76 deck saloon.

 

Miglior Veleria: riferito alle Velerie che hanno invelato barche prestigiose o che hanno ottenuto ottimi risultati nellanno predente allassegnazione del Premio (ordine alfabetico).

Bank Sails: per il piano velico del 12 metri Neo Carbon, terzo overall alla Rolex Middle Sea Race, e vincitore in IRC 2.

North Sails: per la doppia vittoria al Mondiale di vela Orc.

One Sail: fra laltro vincitore Campionato Italiano Offshore con il J111 Black Bull.

 

Miglior Restauro di Barca dEpoca:

Come sempre il Premio verrà assegnato a cura di AIVE.

 

I vincitori 2015 del Premio Italia per la Vela saranno premiati nel corso di una serata di gala dedicata allo sport ed al sociale, ospitata nelle splendide sale dellAccademia Navale di Livorno alla presenza di autorità militari e civili durante la quale verranno consegnati anche altri importanti riconoscimenti.

Lo scorso anno, (con la soddisfazione da parte degli Organizzatori per il numero di voti totalizzati, in costante aumento rispetto alle edizioni precedenti) erano stati premiati come Miglior Progetto per la Vela larchitetto Umberto Felci della Felci Yachts Design (per il Doufur 310), come Miglior Veleria il responsabile North Sails Alessio Razeto, come Miglior Regatante Donna la giovanissima Giorgia Speciale (campionessa mondiale Under 15 Techno 293) e come Miglior Regatante Uomo Alberto Rossi (fra laltro campione mondiale Farr 40 con la sua Enfant Terrible). Lo speciale riconoscimento OLT per il 2014 era andato allAssonautica di Livorno per limpegno da sempre profuso verso la disabilità, il Premio Oltre la Vela 2014 ad Andrea Mura, mentre allequipaggio del J24 del Centro Velico agonistico di Napoli della Marina Militare Ita 416 La Superba timonato da Ignazio Bonanno era stato consegnato un guidone donore. Ed infine, lo speciale riconoscimento assegnato a cura dellAIVE e riservato al Miglior Restauro di Barca dEpoca era andato al Marconi Cutter Oenone (progetto Shephered, lunga 13,72 - 15 ft, varato nel 1935) armato da Enrico Zaccagni e perfettamente restaurata dal Cantiere Del Carlo che ha riportato alle sue linee originarie e alla sua bellezza intramontabile questa affascinante regina dei mari.

Da lunedì 13 aprile sino a venerdì 1 maggio (ore 24), quindi, sul sito www.tuttovela.it -Sezione Premio Italia per la Vela-, votate i vostri favoriti di questa edizione 2015!

 
 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.