SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

A Maggio spettacolo Mini
A Maggio la flotta dei Mini 650 sarà a Cagliari per la Round Sardinia Race
 

"Staremo tanto a Cagliari e sai con chi farò la Round Sardinia Race? Con Gaetano Mura! Sì, il programma è di fare la regata trasferimento da Genova fino a Cagliari in solitario, poi la regata intorno alla Sardegna io e Gaetano saremo insieme. Bello, mi fa piacere venire a Cagliari e voglio assolutamente conoscere i giovani campioni del Windsurfing Club Cagliari. La regata sembra avere tutte le carte in regola per essere strepitosa. riccardo Cao è carico a palla e ha un sacco di idee per l'organizzazione. Pare ci saranno anche le telecamere su ogni barca per seguire, live, ogni fase della regata" E' contento Michele Zambelli di passare un pò di tempo a Cagliari in occasione della Round Sardinia Race, la regata che, nel classico percorso intorno alla Sardegna, è inclusa nel circuito di regate dei Mini 650. "Certo, sarà impegnativo passare un periodo così lungo in Sardegna, soprattutto per chi lavora, ma di certo è una trasferta che fa gola a tanti: la Sardegna è sempre Sardegna!" Insomma avremo un Maggio e un Giugno strepitosi a Cagliari, grazie alle regate dei Mini (Canottieri Ichnusa) e alle AC World Series

 

A Maggio la vela oceanica a Cagliari

 

Non solo Luna Rossa e le World Series della 35a edizione dell'America's Cup.

A Maggio arriveranno a Cagliari i Mini 6.50, i più piccoli velieri oceanici.

 

Ben due regate sulle cinque in programma nel circuito mediterraneo della classe Mini 6.50 sono organizzate dalla Società Canottieri Ichnusa di Cagliari.

Le regate sono qualificative per la partecipazione alla  20a MINI TRANSAT 2015 regata in solitario da da Douarnenez in Bretagna  a Guadalupa nelle Antille in partenza il prossimo 19 Settembre.

 

CAP CAGLIARI OFFSHORE REGATTA

GENOVA à CAGLIARI

Genova 30 Aprile 2015

 

 

ROUND SARDINIA RACE

500 Miglia intorno alla Sardegna

Cagliari 23 Maggio  2015

 

Le regate sono organizzate dalla  Società Canottieri Ichnusa  di Cagliari  con la collaborazione dello Yacht Club Italiano, dello Yacht Club Quartu S.E. e della Classe Mini 6.50 Italia e con il supporto logistico della Scuola Italia in Vela e della associazione  Sant’Efisio Sailing

Le regate saranno disciplinate dalle regole definite nel Regolamento di Regata 2013-2016 con le prescrizioni dell’autorità nazionale FIV, le Regole della Classe Mini 6.50. La regata è classificata secondo le regole Classe Mini 6.50 di categoria “B”.

 

I Mini 6.50 sono barche molto tecniche e innovative e sono sicuramente la classe più “Open” di tutte, una classe in cui, “tutto quello che non è espressamente vietato è autorizzato”.

Proprio per questo i Mini sono un fecondo laboratorio di innovazione. Su queste barche è nata la chiglia basculante oggi adottata anche su barche da crociera, ma anche i “ballast” (le zavorre liquide), le doppie timonerie, le derive laterali (canard) sono state messe a punto proprio su questi piccoli velieri oceanici.

Attualmente un prototipo Mini 6.50 deve avere: chiglia basculante, ballasts, scafo in carbonio, albero rotante, sartiame e draglie in tessile, canards, randa square top…  e nei proto francesi iniziano ad apparire i primi foils! 

La grande libertà della classe nelle attrezzature e nell’armamento ha portato a mettere a punto superfici veliche importanti, fino a circa 45 metri quadri di bolina e gennakers fino a 90 metri quadri che consentono a queste piccole barche velocità impressionanti, con planate oltre i 20 nodi e percorrenze giornaliere medie in oceano di 200/250 miglia.

Oltre ai prototipi la classe mini prevede una divisione per le barche di serie  in cui è limitato l'uso del carbonio (vietato per la costruzione di scafo, coperta, albero, boma e bompresso), niente sartiame “rod” o “dyform” e ancor meno cavi tessili e altre limitazioni (niente chiglia basculante, pescaggio limitato a 1,60 metri, lunghezza del bompresso 2 metri e un albero più corto che sui prototipi, niente ballast e derive laterali.

Un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di vela.

Il Presidente

Franco Vigna

01-mia firma brv-1.jpg

      

 
 
 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.