SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

             

 

 

 

 

 

 

Grosso guaio in classe Laser

Ma in realtà sembrerebbe già tutto risolto e, soprattutto, l'attività agonistica non dovrebbe, in ogni caso, essere stravolta
 
 

segui la discussione su fb innescata da Luca Bontempelli

 

Ciao

 

                Da qualche tempo  circolano notizie, comparse anche su alcune testate giornalistiche telematiche, in merito ad un commissariamento Federale della Classe Laser Nazionale Laser senza che venissero emessi comunicati ufficiali ne dalla FIV ne dalla Classe. Ora, finalmente, sia la Federazione che la Classe hanno ufficializzato la situazione facendo chiarezza (era ora!) e pubblicando sui rispettivi siti istituzionale i comunicati  che chiariscono la situazione.

                Quindi, allo scopo di mettervi al corrente sulla effettiva situazione che ci riguarda direttamente, riporto di seguito il contenuto della mail appena inviatami dalla nostra Segreteria di Classe (Assolaser) nella quale sono riportati i due comunicati ufficiali emessi rispettivamente della Federazione Italiana Vela (pubblicato anche sul sito istituzionale Federale) e quello della Segreteria Nazionale di Classe Laser (pubblicato sul nostro sito di classe).

                Personalmente, come già detto direttamente a coloro che mi chiedevano informazioni in merito a quanto stesse succedendo, ritengo che per noi regatanti non cambierà nulla e spero che entro la data fissata sul comunicato Federale, la nostra Segreteria di Classe adempia alle giuste richieste di adeguamento.

A presto

Mario  

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA – 28 GENNAIO 2015

LA FEDERAZIONE ITALIANA VELA (FIV) E I RAPPORTI CON L’ASSOCIAZIONE ITALIANA CLASSE LASER (ASSOLASER).

 

Il Consiglio Federale, in data 23 gennaio, ha disposto la revoca del riconoscimento dell’Associazione Italiana classe Laser (Assolaser).

Il dispositivo chiude un percorso recentemente culminato con la nomina anche di un Commissario ad acta, la cui azione era finalizzata all’introduzione in Assolaser di un sistema federale di ranking per l’accesso alle manifestazioni internazionali e all’adeguamento dello statuto dell’Associazione alle disposizioni FIV e CONI.

L'incontro tra la Presidenza federale e i vertici di Assolaser, tenutosi ieri, 27 gennaio, è stato l’occasione per l’ufficializzazione di tale determinazione. In un clima di condivisa e ampia apertura sono stati quindi affrontati i possibili percorsi per la soluzione delle criticità. 

La Federazione Italiana Vela resta in attesa, quindi, di quelle soluzioni che il movimento italiano Laser intenderà realizzare per il riallineamento dell’associazione alle prescrizioni federali. Tali soluzioni dovranno compiersi entro la scadenza rappresentata dalla prossima riunione di Consiglio Federale, in programma il 20 febbraio pv.

FIV 

 

 

 

Si è svolto in un’atmosfera molto collaborativa l’incontro tenutosi oggi 27-1-2015 presso la Federazione Italiana Vela.

Prendendo atto delle decisioni del Consiglio Federale sul riconoscimento della Classe sono stati chiariti molti punti in sospeso.

Si è convenuto di porre mano, in un gruppo di lavoro condiviso, alla rivisitazione dello Statuto – come anche riportato nel report dell’Assemblea – per poterne sottoporre l’elaborato all’approvazione del prossimo Consiglio Federale.

 

Nel periodo, di attesa della nuova approvazione del riconoscimento della Classe, a garanzia dell’attività degli atleti, le attività operative potranno continuare come da programmi esposti in Assemblea.

Siamo quindi impegnati alla revisione dello Statuto in modo che sia conforme alle recenti regolamentazioni emesse da FIV.

Nell'attesa che questa spiacevole situazione sia finalmente chiusa, i migliori auguri di buon vento.

 

Macrino Macrì

Segretario Nazionale

 

Macrino Macrì e Mario Orlich. Il responsabile nazionale della classe, a detta di molti, non è un campione di simpatia ma, grazie a lui, la classe Laser ha dei numeri impressionanti

 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.