Aria vola!

Tra assenze e defezioni, l'imbarcazione di Marco Frulio prende il volo nella tappa oristanese dei J24
 

 

Si è svolta, domenica 3 maggio, la terza giornata della seconda tappa del circuito J24 2015.

La flotta era orfana del capo classifica Vigne Surrau e di Nord Est. La prima barca era assente per problemi di equipaggio mentre la seconda si trova in cantiere per le riparazioni conseguenza dell’urto con Kimbe in una delle regate precedenti.

Come da programma le imbarcazioni si sono presentate sulla linea di partenza alle 11:30 dovendo però constatare che il vento non aveva l’intensità sufficiente per consentire l’inizio delle prove.

Al Comitato di Regata, presieduto da Pietro Sanna e coadiuvato da Karin Riccetto, Silvestro Atzori e Claudio Razzuoli, non è rimasto altro che issare l’intelligenza e attendere l’arrivo del vento.

Dopo un paio d’ore, in cui gli equipaggi hanno approfittato della splendida giornata per prendere il sole, si è dato lo start della prima prova. Il vento però non si era ancora stabilizzato nell’intensità e così il Comitato ha giustamente ridotto la prova alla fine della prima poppa.

Il vincitore è stato così Davide Gorgerino al timone di LNI Carloforte che ha avuto la meglio, all’ultima strambata, su Aria l’imbarcazione della LNI di Olbia timonata da Marco Frulio.

Al terzo posto Dolphins di Giuseppe Taras con Andrea Mariani al timone e eccezionalmente a bordo anche Francesco Della Torre.

Con un percorso così breve è comunque stata grande la bagarre per aggiudicarsi le altre posizioni con più barche giunte contemporaneamente sul traguardo volante.

Una volta stabilizzato il vento si è data la partenza della seconda prova che ha visto già alla prima boa l’inizio della battaglia tra Isola del Vento e Aria. L’imbarcazione di Lucio Balzano, che vedeva al timone Gianluca Manca, si è presentata infatti al comando con un ridottissimo vantaggio sul J24 di Olbia. Alla fine della prima poppa le posizioni si erano invertite e così sono rimaste fino all’arrivo anche se Isola del Vento ha lottato fino all’ultimo e solo un metro ha diviso le prue delle due barche all’arrivo.

Al terzo posto Kimbe di Alberto Gai e Marco Raspa che è stato sempre a ridosso dei primi.

La terza prova è partita subito dopo lo spostamento della boa di bolina (un salto di vento a destra del campo durante la poppa).

Dalla partenza la prova è stata subito combattutissima con gli equipaggi concentrati in pochi secondi. Infatti il vento si era già stabilizzato in intensità e direzione e, non essendoci un bordo nettamente vantaggioso, le barche che durante la prima bolina si sono distribuite sul campo, si sono poi presentate quasi contemporaneamente sulla prima boa.

Bella la battaglia in tutta la regata che alla fine ha visto prevalere Armadillo, timonato da Pierluigi Pibi, che ha approfittato di un bordo sulla destra nell’ultima bolina.

Alle sue spalle Aria che ha preceduto Kimbe.

Va dato merito al Comitato di Regata di aver atteso con pazienza l’arrivo del vento anche quando qualche equipaggio spazientito chiedeva di rientrare a terra. Così facendo si sono potute disputare tre splendide prove. Il merito va dato anche ai due circoli organizzatori, Circolo Nautico Oristano e Circolo Nautico Arbatax, che hanno ben pianificato ogni aspetto della manifestazione. Inoltre Lucio balzano, in rappresentanza del secondo circolo, ha anche rinunciato a timonare il suo J24 mettendosi a disposizione su uno dei gommoni dell’organizzazione.

Dopo le prime tre giornate di regata la classifica generale vede in testa l’equipaggio di Aria seguito da Dolphins. Vigne Surrau, in vetta fino all’ultima giornata, è ora costretto al terzo posto con LNI Carloforte e Boomerang che lo incalzano a pochi punti.

 
 
1 Aria L.N.I. Olbia Marco Frulio 443 <5> 2 <5> 2 3 1 2 1 2       13
2 Dolphins Taras Giuseppe Andrea Mariani 401 3 1 2 4 <5> 2 3 5 <7>       20
3 Vigne Surrau C.N.Arzachena  Aurelio Bini 405 1 3 1 3 2 3 <15> <15> 15       28
4 LNI Carloforte Davide Gorgerino Davide Gorgerino 431 6 6 7 5 4 <9> 1 <10> 5       34
5 Boomerang Angelo Usai Filippo Masia 497 2 7 4 8 <10> 5 <11> 4 6       36
6 Isola del Vento Balzano Raffaele Manca Gianluca 83 <15> <15> 15 1 1 4 9 2 9       41
7 Kimbe Alberto Gai Alberto Gai 505 9 4 6 <15> <15> 15 6 3 3       46
8 Jadine Angelo Corrias Angelo Corrias 390 7 <10> <15> 6 7 7 5 6 8       46
9 Armadillo Pierluigi Pibi Pierluigi Pibi 274 8 <9> 9 8 8 8 <10> 7 1       49
10 Libarium Roberto Dessy Davide Schintu 241 <15> 5 8 7 9 <10> 8 8 10       55
11 Molara Federico Manconi Federico Manconi 396 <15> <15> 15 15 6 6 4 9 4       59
12 Nord Est C.N.Arzachena  Salvatore Orecchioni 318 4 8 3 <15> <15> 15 15 15 15       75
13 Il gatto e la volpe  Limbo Baghino Limbo Baghino 193 10 11 10 9 <12> <12> 12 12 11       75
14 Paco Sensalari Roberto Sensalari Roberto 432 <15> <15> 15 15 11 11 7 11 12       82
 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.