SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

Compra la maglia di Sailing Sardinia

 

Pagu genti bona festa
 
Finalmente una bellissima giornata primaverile per gli hobie cat in campo il 14 Marzo.

 

 

            Poche le barche in regata che si sono godute il leggero vento di mare, ma le assenze erano giustificate dai numerosi impegni dei regatanti: i ragazzi erano ad Anzio, dove si sono egregiamente battuti con le unghie e con i denti, affrontando i mille inconvenienti sempre con il sorriso; mentre gran parte degli anziani lupi di mare erano impegnati nel gran finale dello zonale J24in Gallura - di cui è stato dato ampio resoconto su sailingsardinia -  vinto dall’inedito equipaggio di Lyibissonis, composto da Antonello Ciabatti e le sue impareggiabili “girls”.

Quindi un criterium un po’ in secondo piano visti gli appuntamenti ufficiali, ma sempre partecipato con entusiasmo.

Negli spogliatoi femminili sono volate un po’ di polemiche perché in una giornata così si sono disputate solo due prove e la flotta è stata mandata a casa proprio quando il vento diventava più teso….misteri!

Le due regate si sono svolte senza troppi colpi di scena.

 Vento ideale per Gessa- Pessola che si sono divertite con il loro Gennaker.

 Ottime le prestazioni di Nese-Nieddu, che si sa, ormai sono sempre alla soglia del podio, e di Domiziano Nenna con Nicoletta Sale. Domiziano, ritrovata la sua prodiera ufficiale, ha un ottimo andamento costante e in mancanza dei soliti imbattibili, ai quali dà comunque filo da torcere, si piazza sempre nelle prime posizioni, dimostrando un’abilità tattica e una capacità di recupero che lo rende “uno dei bravi”.

Poco soddisfatti del loro terzo posto Congiu- Clarkson,  sulla carta favoriti, ma comunque contenti per aver regatato, finalmente, con il sole.

La flotta comunque resta compatta e stavolta meritano di essere citati i sempre presenti, allegri, simpatici e sorridenti Cocco-Dentoni, che dimostrano di avere un ottimo passo e, anche loro, riescono a stare nel mucchio! Forse dovremmo un po’ tutti imparare da loro nel comportamento signorile, non sempre conta essere primi…

Due sole prove si diceva, con campo lungo in cui è risultato nettamente conveniente bolinare sul bordo a sinistra del campo. Il grande Sandro Strazzera, dopo aver “sbruncato” nella prima prova, capisce e non sbaglia la seconda regata, allungando di una vita rispetto agli altri e prendendosi un incontrastato primo posto.

La classifica, viste le assenze importanti, è ancora più che provvisoria, e i regatanti dovranno battersi in ben altre condizioni:  il saluto alla primavera del sabato 14 Marzo era solo una parentesi, come leggerete nella prossima puntata!

 

 

 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.