SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

             

 

 

 

 

 

 

La Coppa America a Sant'Elia!
 
A Giugno, nello specchio d'acqua davanti a Sant'Elia, arrivano gli AC45 con il primo evento assoluto in full-foiling
 

 

 
 

Bene è fatta!

In realtà in tanti pensavano già certa la tappa a Cagliari delle AC Series, le regate preliminari della Coppa America che si svolgono con gli AC 45 e che ricordano tanto le collaudate regate degli Estreme 40 (a proposito: grande tifo in questa categoria a Lorenzo Bressani che condurrà il team italiano Lino Sonego nel circuito della vela più spettacolare). In realtà di certo non c’era un bel niente. Il team di Luna Rossa stava lavorando in questa direzione assieme alla Regione Sardegna. Solo ieri sera si è raggiunto l’accordo e questa stamattina è uscito il comunicato. Non possiamo che gioire di questa news che vuole Cagliari, ancora di più, ai vertici della speciale classifica delle località più regatabili al mondo. Sì, ancora di più, perché, tra le passate regate di alto livello (TP52 e RC44), gli allenamenti degli olimpici italiani austriaci e irlandesi dello scorso Inverno e quelli della stessa Luna Rossa, avevano già proiettato la nostra città tra le capitali della vela mondiale, facendo conoscere ai velisti di tutto il mondo le incredibili condizioni meteo del Sud Sardegna. Più complicata, invece, risulta la logistica per queste AC Series cagliaritane. Perché a perfette condizioni meteo, non corrisponde una facile situazione logistica per quanto riguarda il posizionamento del campo di regata. Infatti l’area dentro il porto è intoccabile (divieto assoluto di navigazione a vela) il Poetto (che sarebbe perfetto!) è troppo lontano dal porto; rimane lo spazio davanti a S.Elia, appena fuori dal molo di sopraflutto; ma c’è un altro problema. Il bassofondo in quella zona va oltre i 300 mt dalla costa e quindi ci possiamo sognare i percorsi vicino a terra che avevamo visto a Napoli o a Venezia in cui vedevamo sfrecciare i velocissimi AC45 quasi in mezzo alla folla. E poi il campo non risulta vicino alla base dentro il porto. In questi giorni il team di Luna Rossa incontrerà i vertici della Capitaneria per tentare di portare almeno l’arrivo delle regate dentro il porto, magari davanti a Su Siccu. Dentro il porto, purtroppo, anche se si riuscisse ad ottenere le autorizzazioni, non c’è lo spazio sufficiente per piazzare il bastone per gli AC45, che risulta uguale ma poco più piccolo del bastone della Coppa di S.Francisco. Sì il paradosso è che, a Cagliari, alle condizioni meteo eccezionali, non corrisponde una situazione logistica felicissima per posizionare uno spettacolare campo di regata. Probabilmente il posto migliore per seguire le regate sarà capo S.Elia, proprio a fianco al faro. Pare che comunque l’organizzazione si stia attivando per portare la gente in mare con delle grosse imbarcazioni.

Altro punto è: quante energie locali saranno impegnate in questo evento? Sì, la città avrà un beneficio enorme comunque, ma quanti dei locali addetti ai lavori, saranno impegnati in questo evento stellare? Non è che anche la America’s Cup organization farà come hanno fatto gli spagnoli dei TP52, che mandavano addirittura le classifiche in Spagna prima di pubblicarle nell’albo dei comunicati di via Roma? Ecco, speriamo proprio di no, e speriamo che sia anche l’occasione per rompere quel ghiaccio che tiene il team di Luna Rossa a distanza dalla vela locale..

 

 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.