SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

 

 

Marta è sempre lì
Giornata impegnativa per Marta Maggetti che perde la leadership al Mondiale ISAF. Ma è sempre lì...
 
Per Marta tre piazzamenti buoni, ma non sufficienti a mantenere la testa del Mondiale ISAF che, nel terzo giorno di regate, vede una classifica rivoluzionata. Ancora due giorni di regate per assegnare il titolo e, finora, la nostra atleta ha dimostrato grande carattere, soprattutto quando non gira tutto bene, proprio come successo ieri. Non ha girato bene perchè le condizioni di vento più fresco la penalizzano e agevolano le surfiste più robuste. Ma lei non ha mollato, non si è disperata e, dando tutta se stessa, ha rimediato un quarto e due quinti mentre l'sraeliana, prima ieri nella generale, ha fatto un 6-8-8. La costanza di Marta in questo Mondiale è la sua vera forza, il trasformare un risultato, che sarebbe potuto essere disastroso, in un piazzamento utile. Ok Marta, ci hai dato una lezione di costanza, ora facci vedere una bella zampata!

 

 2013 ISAF Youth Sailing World Championship logo

 

COMUNICATO STAMPA – 17 LUGLIO 2013

MONDIALE GIOVANILE ISAF: L’ITALIA IN TESTA NEL TROFEO DELLE NAZIONI

 

Proseguono a Limassol (Cipro) le regate del Sail First ISAF Youth Sailing World Championship ed è un’altra giornata positiva per la vela azzurra, che continua a ben figurare in questo Campionato del Mondo giovanile di vela giunto già al terzo giorno di regate. In evidenza, oggi, i ragazzi del 420 maschile Matteo Pilati-Michele Cecchin, che vincono una prova e si portano al terzo posto della classifica, e Daniele Benedetti, che sale al quarto posto della graduatoria del windsurf RS:X, mentre Marta Maggetti (RS:X femminile) e Ilaria Paternoster-Benedetta di Salle (420 femminile) sono seconde nelle rispettive classifiche. Grazie a questi risultati, a due giorni dalla chiusura del Campionato, la Squadra Italiana, a Cipro con il Team Manager Gigi Picciau e i due Tecnici federali Francesco Caricato e Mauro Covre, è balzata in testa nel classifica del Trofeo delle Nazioni con 195 punti, davanti alla Spagna (192) e alla Nuova Zelanda (190).

 

LASER RADIAL M (56 barche)

Giornata da dimenticare per Zeno Gregorin (Sv Oscar Cosulich), che scivola al 17mo posto a causa di due risultati abbastanza negativi (16, 12, 21, 10, 10, 28, 38 i parziali). In vetta sale il portoricano Juanky Perdomo (11, 1, 2, OCS, 1, 1, 2).

 

LASER RADIAL F (40 barche)

La triestina Martha Faraguna (Yc Adriaco) continua a risalire la classifica ed è decima dopo un totale di sette prove (BFD, 21, 9, 5, 16, 7, 11). Al comando c’è sempre la norvegese Host (1, 1, 11, 1, 3, 4, 5).

 

WINDSURF RS:X M (28 barche)

Risale anche Daniele Benedetti (Lni Civitavecchia), che guadagna tre posizioni ed è quarto, a un soffio dal terzo gradino del podio (10, 5, 4, 3, 9, 12, 4, 4, 5). Sempre più imprendibile invece l’inglese Kieran Martin (1, 2, 3, 1, 1, 2, 3, 2, 4).

 

WINDSURF RS:X F (22 barche)

Classifica apertissima nel windsurf femminile, con la sarda Marta Maggetti (Windsurfing Club Cagliari) che perde la vetta ed è seconda (2, 7, 3, 2, 2, 3, 4, 5, 5 lo score) a soli due punti dal nuovo leader, la cinese Yunxiu (6, 5, 1, 4, 3, 4, 3, 2, 2).

 

420 M (31 barche)

Giornata invece quasi perfetta per Matteo Pilati-Michele Cecchin (Fraglia Vela Malcesine), che ottengono un terzo e un primo nelle due prove disputate e pur mantenendosi in terza posizione (6, 3, 1, 18, DSQ, 3, 1) guadagnano punti sui primi due. Al comando i brasiliani Brito-Kneipp (5, 1, 8, 1, 5, 5, 3).

 

420 F (28 barche)

Ilaria Paternoster-Benedetta di Salle (Yacht Club Italiano) perdono la testa della classifica generale (1, BFD, 1, 3, 1, 4, 3, 7), ma sono sempre in lizza per la medaglia d’oro. Grande giornata invece per le kiwi Smith-Clark, che passano al comando (2, 1, 5, 2, 10, 1, 1, 1).

 

29ER OPEN (29 barche)

Mantengono la posizione in classifica Andrea Criscione-Andrea Pustina (Circolo Velico 3V), sempre 21mi (OCS, 16, 13, 2, 23, OCS, 25, 13, 20), mentre in vetta i francesi Rual-Amoros prendono decisamente il largo (4, 1, 2, 1, 1, OCS, 1, 4, 3).

 

SL 16 OPEN (15 barche)

Gianluigi Ugolini-Giulio Zizzari (Compagnia della Vela di Roma) scalano di una posizione in classifica e occupano la 13ma piazza (12, 9, 8, 14, 15, 12, 7, 12, 10) nella graduatoria dominata dai kiwi McHardie-Wilkinson, (1, 1, 2, 5, 1, 2, 1, 1, 7).

 

Domani è in programma un’altra serie di regate (massimo tre prove al giorno), mentre venerdì sarà l’ultima giornata di questo avvincente Sail First ISAF Youth Sailing World Championship. Le classifiche complete, le immagini e i video del giorno all’indirizzo www.isafyouthworlds.com

 

1 CHN Lu YUNXIU (6) 5 1 4 3 4 3 2 2 30 24
 
2 ITA Marta MAGGETTI 2 (7) 3 2 2 3 4 5 5 33 26
 
3 NED Sara WENNEKES (20) 6 5 3 5 1 1 4 3 48 28
 
4 USA Marion LEPERT 4 1 2 (15) 8 10 2 3 1 46 31
 
5 ISR Hadar HELLER 1 (8) 6 1 1 7 6 8 8 46 38
 
6 GBR Saskia SILLS 3 4 4 7 9 5 5 1 (OCS) 61 38
 
7 FRA Berenice MEGE 5 3 7 5 (10) 2 7 7 4 50 40
 
8 ESP Blanca ALABAU 7 10 (13) 9 4 6 10 9 10 78 65
 
9 POL Patrycja LIS 13 2 10 11 11 (14) 8 6 6 81 67
 
10 GER Stefanie SCHWARZ 9 9 8 6 6 8 (12) 12 11 81 69

 

 
 
 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.