SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

 

 

Sempre i migliori
Allo Zonale organizzato dallo YCCagliari i Laser hanno dato spettacolo con condizioni meteo regolarissime
 
 

 I laseristi...sono sempre stati i migliori, i più appassionati e, le loro regate, sono l'essenza dell'agonismo a vela e vederne una è un vero spettacolo. Uno spettacolo la partenza con la loro padronanza del mezzo, la bolina con distacchi minimi e la poppa che, nonostante sia praticamente monobordo, ha un'importanza fondamentale grazie alle particolari tecniche di conduzioni del mezzo. E la correttezza dei nostri laseristi? Raramente fanno proteste, proprio perchè l'elevato livello raggiunto, porta a regatare nel massimo rispetto delle regole che tutti conoscono benissimo. Anche il fair play è di casa. Difficile vedere qualcuno che vira sulle vele dell'avversario. E a terra hanno un bellissimo clima. Insomma ancora una volta non possiamo che dire che la classe Laser, in Sardegna, è di gran lunga la numero 1!

 

Comunicato stampa

 

6^ tappa Campionato Zonale “Laser” 2013

Yacht Club Cagliari - 6 / 7 Luglio 2013

 

Come da calendario, nei giorni 6 e 7 Luglio la flotta dei laseristi sardi si è ritrovata a Cagliari dove con l’ormai conosciuta ottima organizzazione dello Yacht Club Cagliari, è stata disputata la sesta tappa del campionato Zonale 2013. Come sempre avviene nelle regate Laser disputate nel bel golfo prospiciente il lungomare del Poetto, anche in questa occasione si è registrato un numero di timonieri molto alto per una regata zonale, con ben 52 barche in competizione.

 

Campi di regata ben posizionati dal comitato di regata presieduto dal giudice federale Giovanni Mameli, affiancato dagli altri due giudici Enrica Mameli e Sergio Meloni e coadiuvato dal direttore sportivo dello Y.C.C. Paolo Roberto e condizioni meteo marine ottimali caratterizzate da venti provenienti dai quadranti meridionali con intensità comprese tra i 10 ed i 15 nodi, hanno consentito il regolare svolgimento delle quattro regate in programma (due il Sabato e due la Domenica, ndr.)

Nella classe “Standard Olimpico”, la presenza della punta di diamante e portacolori del circolo organizzatore, Enrico Strazzera, ha lasciato agli altri 19 timonieri in gara ben poche possibilità di regatare per la conquista del primato. Ormai Enrico, essendo sempre ai vertici delle Ranking Nazionali oltre che trovandosi a regatare a livelli altissimi ed ottenendo ottimi risultati anche negli impegni Internazionali, è ad un livello tale che sin dalla partenza si porta al comando andando gradualmente ad allungare su tutti sino a giungere primo al traguardo. Quindi netta la vittoria del forte timoniere della nazionale Federale che con quattro vittorie parziali ha lasciato aperte le lotte per la sola conquista delle posizioni più basse del podio. Così, il “terrestre” Alessandro Masala (LNI Alghero) pur regatando benissimo e con estrema regolarità (quattro 2’ posti, ndr.) ha conquistato il secondo posto, seguito a quattro punti dal Campione Zonale in carica Enrico Lussu (Y.C. Cagliari) sempre in buona forma ma che, in questa occasione, non è riuscito a regatare con la sua usuale regolarità (7°, 3°,3° e 4° i suoi parziali) ma anzi si è dovuto difendere controllando sovente Leonardo Piras (Y.C.Cagliari) il quale sino all’ultima regata della Domenica ha regatato ad ottimi ritmi per tentare di conquistare il gradino più basso del podio.

Anche la classe “Radial” ha avuto a Cagliari il suo dominatore incontrastato. Josef Maleci (Y.C.Cagliari) da pochi giorni rientrato con Francesco Murgia dal Campionato Europeo Giovanile di Spalato, ha messo a segno un bel poker, vincendo tutte le quattro regate, alcune delle quali con vantaggi “imbarazzanti” per i suoi avversari. Josef ha sfoderato velocità nelle andature portanti veramente notevoli che hanno messo in imbarazzo i suo competitori più accreditati. Il secondo posto della classe cadetta è stato conquistato dal portacolori dello Yacht Club Porto Rotondo, Marco Marcellino il quale arrivando 2° nelle due regate del Sabato avrebbe potuto tentare l’attacco a Maleci in quelle della Domenica ma, visto lo stato di forma del suo rivale Cagliaritano, si è invece dovuto arrendere, “accontentandosi” del secondo gradino del podio ottenendo un 3° ed un 4° parziali. La bella sorpresa la troviamo scorrendo la classifica Radial e vedendo al terzo posto in finale un nome sino ad ora sconosciuto alla maggior parte dei regatanti Laser, Enrico Canu. Si proprio lui, il bravo timoniere di “420” che ha deciso di fare una regata in Laser per “vedere l’effetto che fa”. Enrico, con pochissimo allenamento sulla per lui nuova barca, ha dato prova delle sue capacità di ottimo regatante andando a conquistare il podio nella classe più numerosa (25 barche in regata, ndr.) e combattuta, mettendo in mostra ottime scelte strategiche e tattiche nelle andature di bolina  ed impegnandosi al massimo in quelle portanti, nelle quali per via della scarsa conoscenza del “mezzo” ha fatto un po più di fatica ad avere il passo degli avversari più esperti. Comunque ottimo alla fine il suo risultato tenuto anche conto dell’OCS rimediato nella partenza della terza regata.

Sempre nei “Radial”, la classifica femminile è stata vinta da Cristina De Candia (LNI Alghero) la quale oltre che aggiudicarsi il primato di categoria, si è anche tolta la soddisfazione di lasciarsi alle spalle un bel gruppetto di “maschietti”.

La classe giovanile “4.7”, ha avuto anche lei un suo vincitore ”quasi” incontrastato, difatti il giovane portacolori dello Sporting Club Sardinia, Roberto Puddu, vincendo tre delle quattro regate ha lasciato ben poco spazio ai suoi giovani inseguitori, solo Elena Puddu (Y.C.Cagliari) è riuscita a batterlo nella prima regata del Sabato ma poi con i successivi suoi parziali 2°, 3° e 2° nulla ha potuto nei confronti dell’omonimo avversario, se non aggiudicarsi il secondo gradino del podio. Alle spalle dei due Puddu, buone le prove di Davide Lai (S.C. Sardinia) che ha conquistato il terzo posto. In questa classe giovanile, sempre positivo il lavoro portato avanti dai due circoli del nord Sardegna, lo Yacht Club Porto Rotondo e lo Sporting Club Sardinia i quali grazie all’impegno dei loro tecnici Camillo Zucconi e Sandro Piredda stanno portando avanti in maniera encomiabile un ottimo lavoro di avvicinamento dei giovani velisti alla classe propedeutica di accesso del Laser. Così, sulla loro scia, anche altri circoli iniziano ad affacciarsi al “Laser” e se ne vedono i primi risultati con la partecipazione a Cagliari di un nuovo giovane “laserista” dello Yacht Club Alghero, Luca Spada.

Naturalmente, nella classe “4.7”, Elena Puddu, conquistando il secondo posto in classifica generale, si è aggiudicata anche il primato nella classifica femminile.

Ora avremo i due soliti mesi di “relax” estivo per quanto riguarda l’attività agonistica Zonale, difatti le ostilità si riapriranno nei giorni 7 ed 8 Settembre con la disputa della settima Tappa di Campionato Zonale organizzata a Carloforte dal locale Yacht Club.    

 

Risultati 4_7

  
Punteggi presi in considerazione 1  scarto 
  
 

No Numero Nome Punti 1 2 3 4
1 203529 PUDDU Roberto, SC Sardinia 3,0 (2) 1 1 1
2 203355 PUDDU Elena, YC Cagliari 5,0 1 2 (3) 2
3 203530 LAI Davide, SC Sardinia 9,0 3 3 (4) 3
4 203528 FILIGHEDDU Andrea, SC Sardinia 12,0 (7) 6 2 4
5 204925 LODDO Matteo, YC Porto Rotondo 13,0 4 4 (7) 5
6 19844 D'ALESSANDRO Gabriele, YC Porto Rotondo 16,0 6 5 5 (7)
7 150376 SPADA Luca, YC Alghero 17,0 5 (7) 6 6

 


 

Risultati RADIAL

  
Punteggi presi in considerazione 1  scarto 
  
 

No Numero Nome Punti 1 2 3 4
1 196682 MALECI Josef, YC Cagliari 3,0 (1) 1 1 1
2 198446 MARCELLINO Marco, YC Porto Rotondo 7,0 2 2 3 (4)
3 9176 CANU Enrico, YC Cagliari 12,0 3 7 (ocs) 2
4 19 MARFOLI Vincenzo, YC Porto Rotondo 12,0 (5) 3 4 5
5 179057 STRAZZERA Luca, YC Cagliari 14,0 8 4 2 (11)
6 17334 MURGIA Francesco, YC Cagliari 14,0 (ocs) 6 5 3
7 203532 LOY Gabriele, LNI Cagliari 18,0 6 5 (7) 7
8 176433 GUICCIARDI Andrea, LNI Cagliari 19,0 7 (dnf) 6 6
9 194405 MASALA Bruno, LNI Alghero 26,0 10 (11) 8 8
10 2 CABRAS Antonio, YC Cagliari 27,0 4 (dnf) 10 13
11 199671 MAURIC Umberto, YC Porto Rotondo 28,0 9 8 11 (16)
12 202106 ACHENZA Italo, LNI Alghero 28,0 (20) 9 9 10
13 173338 PORCU Maurizio, YC Cagliari 34,0 (14) 10 12 12
14 184875 MASALA Enzo, YC Cagliari 39,0 17 (18) 13 9
15 182128 USAI Paolo, YC Cagliari 42,0 11 (19) 14 17
16 178485 ZEDDA Stefano, LNI Cagliari 45,0 15 16 (17) 14
17 166728 DE CANDIA Cristina, LNI Alghero 46,0 12 15 (21) 19
18 150747 MONNI Marco, LNI Cagliari 47,0 19 13 15 (20)
19 197323 DESSY Luca, YC Cagliari 49,0 (22) 14 20 15
20 204921 PIRAS Paolo, YC Cagliari 50,0 16 (dnf) 16 18
21 169108 RUBIU Andrea, CN Arbatax 52,0 21 12 19 (dnf)
22 173408 CARTA Pier Mauro, YC Cagliari 56,0 13 17 (dnf) dnf
23 196687 CONGIU Maria Elena, YC Cagliari 56,0 18 20 18 (21)
24 191767 SCATTONE Sergio, YC Cagliari 70,0 23 21 (dnf) dnf
25 143553 BIONDI Giovanni, YC Cagliari 74,0 (dnf) 22 dnf dnf

 


 

Risultati STANDARD

  
Punteggi presi in considerazione 1  scarto 
  
 

No Numero Nome Punti 1 2 3 4
1 197465 STRAZZERA Enrico 3,0 (1) 1 1 1
2 193641 MASALA Alessandro, LNI Cagliari 6,0 (2) 2 2 2
3 181659 LUSSU Enrico, YC Cagliari 10,0 (7) 3 3 4
4 198468 PIRAS Leonardo, YC Cagliari 11,0 (5) 4 4 3
5 193639 MIBELLI Giovanni, YC Cagliari 15,0 3 (7) 5 7
6 200503 ORLICH Mario, YC Cagliari 17,0 (6) 5 6 6
7 191047 MAGNANO Piermauro, YC Cagliari 19,0 4 6 (dnf) 9
8 19746 LOMBARDO Giovanni M., YC Porto Rotondo 25,0 8 9 8 (dnf)
9 196229 ARANGINO Salvatore 30,0 11 (12) 11 8
10 204920 AZZENA Carlo, CdM Fertilia 33,0 (dnf) dnf 7 5
11 180853 DEIDDA Claudio, LNI Alghero 35,0 10 13 (16) 12
12 193638 PALA Antonio, YC Cagliari 35,0 12 10 (14) 13
13 191704 DI MAURO Giovanni, YC Cagliari 37,0 (16) 15 12 10
14 196670 BROCCIA Gianmario, YC Cagliari 38,0 9 8 (dnf) dnf
15 16672 MARONGIU Antonio, YC Alghero 38,0 (15) 14 13 11
16 182131 CARDIA Carlo, LNI Cagliari 40,0 14 11 15 (dnf)
17 184958 MARROCCU Luigi, LNI del Sulcis 45,0 (dnf) dnf 9 15
18 191014 CONTE Carlo, ITN Buccari 45,0 (dnf) dnf 10 14
19 164464 CATALDI Salvatore, YC Alghero 45,0 13 16 (17) 16
20 200111 DIAZ Ignazio, YC Cagliari 63,0 (dnf) dnf dnf dnf

 


 

 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.