SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

 

 

Enrico, Enrico, Enrico

Enrico Strazzera, Enrico Canu e Enrico Lussu formano il podio degli Standard, nella prima giornata della Regata dei Due Anni. Martina Schirru è prima tra i Radial mentre Elena Puddu guida tra i 4.7

 

 
FOTO
 
Con delle previsioni così disastrose nessuno si sarebbe stupito se la bonaccia totale avesse costretto il Comitato ad annullare le regate; invece una timida brezza ha fatto sì che si portassero a termine tre prove. Vento leggerissimo, forse sotto il limite minimo, ma è durato tutto il pomeriggio e quindi...tutti contenti! Dicevamo Enrico...Sì nella olimpica classe Standard domina Enrico Strazzera. Ma di dominio non si è trattato. Enrico ha dovuto faticare tantissimo per tenere a bada Enrico Canu che, per la prima volta, si cimentava nella categoria superiore. Sì, Enrico Canu è stata la sorpresa di questa giornata. "Sto cercando una barca da comprare per dedicarmi bene al Laser" dice Enrico che ha abbandonato il 420 proprio per cimentarsi sul singolo olimpico. Lo scorso anno l'abbiamo visto in qualche regata con la vela Radial ma, visto il fisico, sembra ben più adatto alla grande vela Standard. E al suo esordio nella categoria superiore ha fatto un figurone! Ma la lotta in questa categoria non era solo tra i due "Enrico": nella bagarre ci si è infilato anche un terzo Enrico, Enrico Lussu che, pur a qualche punto di distanza dai primi due, ha regatato sempre pronto a fare da terzo incomodo. Con il vento così leggero Leonardo Piras e Alessandro Masala non sono riusciti ad inserirsi nella lotta d'alta classifica.
Nei Radial Martina Schirru tiene a distanza di un solo punto l'anziano Gabriele Loy grazie al secondo posto (contro il terzo di Gabriele) nell'ultima prova. Molto bene anche l'ex surfista Piermario Carta, la rivelazione di questa regata insieme a Enrico Canu, che rimane sempre in lizza per la vittoria finale. Paolo Piras e Paolo Usai, al quarto e quinto posto, sembrano invece fuori dai giochi per il podio
Nei 4.7 vita facile per Elena Puddu che centra la vittoria in tutte e tre le regate disputate. L'algherese Luca Spada è secondo davanti a Simone Giraldi

 

Elena Puddu: tre vittorie su tre regate su tre avversari nei 4.7

Enrico Canu: il suo esordio tra le Standard è stato spettacolare; ha messo in seria difficoltà l'azzurro Enrico Strazzera

Martina Schirru ha superato di misura l'anziano Gabriele Loy e alle loro spalle la rivelazione Piermario Carta. Sarà interessante vedere come andrà a finire nella giornata finale

Mario Orlich oggi non ha regatato per seguire dal gommone le regate

 

FOTO

 

YACHT CLUB CAGLIARI - REGATA DEI DUE ANNI  2013/2014 Classe LASER
STANDARD   1° prova 2° prova 3° prova totale classifica
             
STRAZZERA ENRICO 1 1 1 3 1
CANU ENRICO 2 2 3 7 2
LUSSU ENRICO 5 3 2 10 3
PIRAS LEONARDO 3 4 5 12 4
MASALA ALESSANDRO 4 5 4 13 5
DIAZ IGNAZIO 6 7 6 19 6
MASALA ENZO 7 6 9 22 7
ACHENZA ITALO 9 8 7 24 8
DESSY LUCA 10 9 8 27 9
FINOCCHIARO CORRADO 8 13 12 33 10
GUICCIARDI ENRICO 11 10 15 36 11
BALZANO RAFFAELE 15 11 11 37 12
CARDIA CARLO 12 12 14 38 13
PAOLETTI SANDRO 14 15 13 42 14
BARRAGO  MASSIMILAINO 16 16 10 42 15
CANO NICOLA 17 14 16 47 16
CONTE  CARLO 13 17 18 48 17
           
RADIALE   1° prova 2° prova 3° prova totale classifica
             
SCHIRRU MARTINA 2 1 2 5 1
LOY  GABRIELE 1 2 3 6 2
CARTA PIERMARIO 4 3 1 8 3
PIRAS PAOLO 6 5 4 15 4
USAI PAOLO 9 4 5 18 5
GUICCIARDI ANDREA 3 6 12 21 6
CONGIU M.ELENA 7 7 7 21 7
PORCU MAURIZIO 5 8 8 21 8
SCATTONE SERGIO 10 9 6 25 9
ZEDDA STEFANO 8 10 12 30 10
BIONDI GIOVANNI 11 11 9 31 11
           
4.7   1° prova 2° prova 3° prova totale classifica
             
PUDDU ELENA 1 1 1 3 1
SPADA LUCA 2 3 2 7 2
GIRALDI  SIMONE 3 2 3 8 3
             
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.