SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

 

 

Tante scuffie e zero regate

Vento fortissimo e una regata interrotta proprio all'arrivo: questo è il bilancio della prima giornata dell'Europeo Hobie Cat

 

HC 16 Europeans 2013 - Cagliari (day 5) from menoUNO for Windsurfing Club CA on Vimeo.

 

“Questa classe regata anche con venti superiori ai 25 nodi..anche se le raffiche toccano i 30” Dicevano così gli stranieri questa mattina al Windsurfing Club Cagliari, mentre la giuria temporeggiava un po’, spaventata dalle previsioni meteo; ma in mare poi non è andata proprio così! Ma andiamo con ordine
Una giornata iniziata al buio, quando il sole non era ancora sorto. Gli equipaggi si sono radunati al WCC per ricevere le vele fornite (dietro cauzione di 200 Euro più contributo di 50 per il noleggio obbligatorio) dall’organizzazione. Alle sette, illuminati dalla fioca luce dei telefonini, Federico Bottarelli (HC Italia) e Martin Orion (HC France) hanno iniziato la consegna delle vele. Dopo aver montato le vele, gli equipaggi hanno aspettato l’ok del Comitato per andare alla partenza ed erano state tempestivamente verificate sul campo le condizioni meteo da parte dell’organizzazione, con indicazioni di vento tra i 18 e i 22 nodi. Finalmente si va in mare sperando che la prevista bomba di Maestrale (allerta Meteo da parte della Protezione Civile) non arrivi. Ma già alla partenza il vento soffiava a 25 nodi e diversi team tastavano la temperatura delle acque del Poetto ancora prima di iniziare la regata vera e propria. Ok, siamo decisi, si parte! La flotta di settantacinque barche sembra, alla prima bolina, ridotta ad una trentina e i francesi Bader-Bader, con una velocissima partenza in barca sono tranquillamente primi. Poi la poppa…La flotta si riduce ad una ventina di barche e tante sono le scuffie anche nel gruppo davanti. Seconda bolina: è raro incrociare qualche barca; i primi sono sereni avanti e dietro…non si capisce più niente. Intanto il Comitato decide di mandare tutti a casa, ma forse ha tardato un po’ troppo, perché tanti si sono rovesciati e i primi stanno girando la boa della seconda bolina. Una bella riduzione proprio alla fine della seconda bolina sarebbe stata perfetta: avremmo salvato la prova e avremmo evitato di rispedire parte della flotta in poppa sotto vento dove il mare e il vento erano decisamente più formati. “In poppa piena era impossibile andare perché i siluri si infilavano con una facilità incredibile” dice Antonello Ciabatti “A cento metri dall’arrivo dovevamo cambiare mura e, volendo evitare la pericolosissima strambata, abbiamo preferito virare: ci siamo rovesciati lo stesso! Poi abbiamo raddrizzato e proprio non riuscivamo a virare: una situazione frustrante vedere l’arrivo lì a pochi metri e non riuscire a tagliarlo. Poi siamo riusciti a virare, ma a quel punto abbiamo visto le bandiere e abbiamo iniziato la lunga bolina verso terra.” A terra intanto iniziava la conta delle barche che rientravano, mentre tutti i mezzi di assistenza vagavano per il campo di regata a recuperare i dispersi. Diversi i timonieri “buoni” che sono usciti nuovamente in mare col gommone per dare una mano al recupero degli equipaggi assenti all’appello. Tutto questo mentre il Maestrale rinforzava sempre più arrivando a sfiorare i 40 nodi…Signori, benvenuti a Cagliari!
Domani le previsioni danno un deciso calo del Maestrale, ma al Poetto si sa, quando sono previsti 15 nodi di Maestrale, sereni, sereni ne arrivano sino a 25! Il Comitato tenta ancora una volta la partenza presto, alle 10.00: speriamo bene!

Assetto perfetto per Caddeo-Massoni. Pare fossero nei primi dieci quando la regata è stata annullata

 

Nonostante i 25 nodi in partenza, tra i bigs, nessuno mollava di un centimetro

Vele tutte uguali. La consegna delle vele è iniziata alle 6.30 del mattino...

Foto: Sveglia alle 6.30 per la consegna delle vele all'Europeo Hobie Cat.

...Ed ecco i primi in fila alle 6.30 per ritirare le vele: Ugolini Zizzari

 

In tanti hanno iniziato con le scuffie ben prima della partenza. Con la partenza a più di un miglio dalla costa è normale trovare il Maestrale fortissimo

 

Molti gli stranieri che regatavano in scioltezza nonostante il vento fortissimo

 

La poppa...quando il vento è ulteriormente rinforzato, sono state poche le barche a rimanere in piedi

Nella prima bolina, con vento fino a 25 nodi, la regata è stata ancora gestibile, ma poi...

 

Si esce, non si esce, arriva il vento forte, ora è tranquillo...insomma forse si è tentennato un pò troppo prima della partenza. Con la partenza puntuale alle 10.00, forse una regata la si portava a termine

Alla fine c'erano barche sparse per tutto il Golfo, I recuperi sono andati avanti per quasi due ore dopo l'annullamento della regata

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.