SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

 

 

Percorso piccolo o grande?

 

Sabato scorso si è provato un percorso vicino a terra e piccolo. E la flotta si divide: meglio grande o piccolo?

Strano vederli da terra (commento di Ivana Celena su facebook)

Oggi... le COMICHE!

 

 

Quando è serpeggiata l'idea che per questo sabato 16 novembre, la nuova variante del percorso del criterium sarebbe potuta consistere nel fare un piccolissimo campo, vicino a terra, con ben cinque prove brevi, in molti avranno pensato: bene! Sarà l'occasione per attestare una volta per tutte, e davanti a tutti, le straordinarie abilità che il mio equipaggio ha maturato nelle manovre ristrette, nella conscenza del regolamento, nelle brucianti accelerazioni che abbiamo imparato ad imprimere alla barca dopo le manovre!

Ed invece, ...peccato che non abbiamo la documentazione filmata, perché, rivista in bianco e nero, sarebbe stata buona per “le comiche”, quelle che guardavamo da bambini, con Ridolini che si gira con una scala sulle spalle e colpisce più volte il suo datore di lavoro, oppure Stanlio che importuna l'irascibile Olio.

Stalli prua al vento nelle virate, inforcamenti di boe, scuffie con 5 nodi di vento, collisioni tra barche con mure opposte, tra barche sopraggiungenti, tra barche che girano le boe...

Divertentissimo, ...per i pochi spettatori che da terra si sono soffermati a  vedere, finalmente da abbastanza vicino, le fasi alterne di una “regata” velica, speriamo che qualcuno ne sia rimasto attratto!

Più impegnativo, per gli atleti:

per fortuna che la sperimentazione, utilissima, anche se poco appagante per l'ego degli hobiecattisti, si è svolta in un giorno di vento leggerissimo, altrimenti, qualcuno avrebbe rischiato una visita al pronto soccorso.

Messi da parte gli scherzi e le esagerazioni, dobbiamo considerare come, questa giornata sia stata ricchissima di spunti tecnici interessanti.

Gli aspetti relativi alla gestione del traffico, e quindi dell'applicazione del regolamento hanno assunto la preponderanza su ogni altro.

Indubbiamente la capacità di prevenire le situazioni critiche, standone alla larga, ha premiato quegli equipaggi che, sempre i soliti, sono rimasti a navigare nell'aria “pulita”, con percorsi lineari e cautelativi.

Le cinque prove, svoltesi con un ponentino leggero e salterino, partenza a 60 metri dalla spiaggia, linea di partenza “giusta giusta”, con discreto vantaggio in boa, hanno visto la partecipazione di ben 22 equipaggi, con ospiti illustri (benvenuto Giovanni Meloni!) e qualche sorpresa.

Che dire, ad esempio dello splendido terzo di Succu-Piras, alla prima prova, seguiti da Marghinotti-Strazzera. E' chiaro, poi subentra il calo di zuccheri, ed è difficile mantenere la costanza nel rendimento, ma questi equipaggi, sia chiaro, una volta che hanno mangiato la foglia,... non intendono regalare più niente a nessuno.

Per il resto la classe e la competenza di Antonello Ciabatti-Luisa Mereu, Piero Gessa-G. Cannavera e Roberto Caddeo-Pierpaolo Massoni hanno dettato legge, con degli scatenati Antonio Cuccuru-Jacopo Barbera a insinuarsi tra le primissime posizioni, che sono riusciti, grazie alla caparbietà nel voler partecipare anche alla quinta prova, a conquistare un terzo di giornata.

La classifica generale, ora è la seguente:

Antonello Ciabatti-Luisa Mereu primi, Alberto Congiu-Giulia Clarkson secondi, e gli ottimi Aldo Marcis-C Casu terzi.

Sulla scelta della modalità di allenamento, va bene così, ...ma non troppo spesso! Benché ci piaccia sentirci tali, non siamo più tutti ragazzini.

Ottima l'organizzazione, grande il comitato, ma oggi la menzione specifica va a Leonardo, il guardiano del Windsurfing Club, che ha avuto la pazienza di aspettare gli scalmanati che tornavano col buio, ed ha resistito alla tentazione di chiuderli dentro le docce ed andarsene a casa.

Prossimo step tecnico: filmare le porcherie che combiniamo col traffico, e commentarle con un giudice di regata.

 

Buon vento.

 

Domiziano

 

 

 

 

Gli eroi del giorno: Succu-Piras ottimi terzi nella prima prova

Monica Pagani: dal Garda per partecipare al Criterium?

Giri di boa impegnativi.

In questa giornata non serviva l'elicottero per seguire le regate vista la vicinanza del campo a terra

Federico Budroni e Michela Piu. Federico è una pedina fondamentale per la classe: grazie a lui abbiamo le classifiche già pronte a poche ore dalla conclusione delle regate

Avevamo mai visto arrivi così concentrati?

Nel prepartenza si stava veramente attaccati alla spiaggia

 

Avrà un futuro questo nuovo equipaggio formato da Daniele Bigozzi e Annina Usai?

Altra pedina fondamentale della classe: Domiziano Nenna è ormai l'addetto stampa ufficiale della classe

Tensione per Roberto Spinelli in questo percorso piccolo: "molti non rispettano le regole!"

Anche in mezzo ai casini più improbabili, in mezzo alle urla più terribili dei regatanti, l'equipaggio più fair&fashion di tutta la flotta, Franco Di Ciaula e Marianna Orrù, non perde il suo sorriso

Assetto più "love boat" che assetto da regata per Giovanni Meloni e Monica Pagani

 

Giangi Bonomo vira sottocosta...ma proprio sottocosta!

 

Silvia Mura: l'avete mai vista senza sorriso?

 

 

 
 
class. n. velico equipaggio 1 prv. 2 prv. 3 prv. 4 prv. 5 prv. 6 prv. 7 prv. 8 prv. 9 prv. 10 prv. TOTALE
1 113297 CIABATTI A - MEREU L 1 1 [DNS] 3 3 1 1 1 3 [DNS] 14
2 113009 CONGIU A - CLARKSON G 8 4 4 2 [10] 7 5 2 6 [DNS] 38
3 10660 MARCIS A - CASU C 6 3 2 11 2 11 2 [15] [17] 10 47
4 13B CUCCURU A - BARBERA J [OCS] 7 [OCS] 5 4 15 7 5 2 2 47
5 109176 BUDRONI F - PIU M* 4 5 [OCS] 9 13 13 [19] 10 7 3 64
6 113993 NESE M - NIEDDU E 3 2 1 15 8 12 17 [20] [19] 7 65
7 113296 GESSA V - PESSOLA K 9 9 6 7 7 [17] 13 13 [21] 4 68
8 114004 CADDEO R - MASSONI P [DNS] [DNS] DNS 4 6 5 4 3 5 DNS 79
9 107708 NENNA D - PISCHEDDA M 5 8 7 14 14 [19] 14 [17] 10 9 81
10 112519 MASALA G - CABRAS A 7 10 3 17 12 8 [21] 11 14 [DNS] 82
11 106145 GESSA P - CANNAVERA G [DNS] [DNS] DNS DNS DNS 2 11 4 1 1 97
12 111314 BONOMO G - ORRU' L [DNS] [DNS] DNS 1 11 16 16 8 11 DNS 115
13 107633 SUCCU C - PIRAS R 10 11 [DNS] 19 [DNF] 3 23 22 20 8 116
14 112687 MARGHINOTTI G - STRAZZERA S [DNS] [DNS] DNS 12 OCS 4 9 19 15 6 117
15 113992 SPINELLI R - MELIS F [DNS] [DNS] DNS 8 5 14 3 12 DNS DNS 120
16 105184 DI CIAULA F - ORRU' M [DNS] [DNS] DNS DNS DNS 10 12 9 8 5 122
17 108629 NENNA S - MANCA L [DNS] [DNS] DNS 13 1 18 10 OCS 4 DNS 124
18 107689 MURA S - MATHIEU E 11 12 5 [DNS] [DNS] DNS 22 14 16 DNS 132
19 111383 DENTONI A - COCCO A [DNS] [DNS] DNS 18 9 DNS 8 7 12 OCS 132
20 113298 CIABATTI D - DESSY R [DNS] [DNS] DNS 10 DNF 9 6 6 DNS DNS 135
21 113232 DIAZ A - FARINA D 2 6 [OCS] 6 [OCS] DNS DNS DNS DNS DNS 144
22 11291 MELONI G - ??? [DNS] [DNS] DNS DNS DNS 6 15 16 9 DNS 150
23 112519 BIGOZZI D - USAI A [DNS] [DNS] DNS DNS DNS 20 20 18 13 DNS 175
24 109027 MURRONI M - PILIA E [DNS] [DNS] DNS 16 DNF DNS 18 21 18 DNS 177
25 113226 TOCCO A - RAMAZZOTTI L DNS 13 [DNS] [DNS] DNS DNS DNS DNS DNS DNS 195
 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.