SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

 

 

E l'anguria dov'è?
Concluso il Criterium delle Angurie. Vincono Ciabatti-Dessy
 
 

 "Si è concluso questo sabato 3 agosto il più estivo dei criterium: il criterium delle angurie.
Una leggera brezza di mare ha consentito al comitato composto da Fulvio Fiorelli e Marta Scanu di mettere insieme tre prove in un campo ben disposto, da 40 minuti a prova.
Si è potuto così totalizzare le dodici prove necessarie per raggiungere il terzo scarto, consentendo a chi aveva perso una giornata, di "neutralizzare" l'assenza, almeno ai fini della classifica generale.

La linea di partenza è risultata con la barca un po' più alta, con in aggiunta una spiccata convenienza per chi iniziava appena possibile il bordo mure a sinistra, quindi si è assistito in tutte e tre le prove alla bagarre per partire più a destra possibile.
E poi, come spesso accade, si trattava di ... correre, correre il più possibile (una parola, con sette nodi di vento...) alla lay line.
I bordi di poppa lasciavano aperta la possibilità di restare su tendalino o di impoppare coi timonieri seduti sui boma, caratteristico modo di portare gli hobie cat con vento leggero.

L'apice della tensione si è raggiunto negli arrivi alle boe di poppa, a meno di non essere tra i primi, per cui sembra sempre tutto più facile. Urla, parole, qualche contatto tra gli scafi, interminabili discussioni a terra tanto accese, quanto sterili, dal momento che il più delle volte non si riesce nemmeno a ricostruire come siano effettivamente andate le cose, tutto ciò che rende in fondo pittoreschi i sabati del Windsurfing Club Cagliari.

La classifica di giornata vede in testa l'equipaggio Budroni-Piu, seguiti a pari punti da Ciabatti Daniele-Dessy e Gessa Piero, per questo sabato in coppia con Tania Botta, sua nuova fiamma, pare infatti che i due abbiano preso a frequentarsi anche fuori dai campi di regata.

Tra tutti segnaliamo tre elementi caratterizzanti la giornata:
1) la ricomparsa, in equipaggio con Bigozzi, di una vecchia volpe dei mari: Ignazio Cocco. Bravi e belli, incuranti dell'evidente sovrappeso, manovrano agili nel campo di regata sciorinando manovre da 10 e lode;
2) un bel primo posto di Velentina Gessa e Katia Pessola, a conferma che con queste condizioni lo spy, torna utile, ma anche di una evidente crescita di questo equipaggio "woman" (Anche Budroni-Piu disponevano del kit);
3) Ciabatti Antonello, si alterna simpaticamente con Sandro Strazzera al timone, ed incuranti del sovrappeso, difendono un terzo posto in classifica generale, grazie ad una condotta attenta in ogni frangente.

La classifica generale premia Ciabatti Daniele-Dessy Roberto, veloci, costanti, e sempre presenti al primo posto, a pari punti con Gessa Piero ...e le sue prodiere, terzi Ciabatti Antonello che a prua ha regatato le prime prove con Luisa Mereu.

Volendo guardare oltre ai facili commenti su questo o quel risultato, resta aperta un domanda. Una domanda la cui risposta può diventare rilevante. Rilevante per la crescita della flotta, in tutti i sensi: in numero di partecipanti ed in termini risultati.

Cosa distingue una flotta di praticanti velisti, da un branco di acquatici teppisti?

La risposta è molto chiara: il rispetto delle regole. Regole di stazza, regole di precedenza, in fondo... regole di convivenza.

Sarebbe un peccato che fior di velisti provenienti da altre classi, con esperienza pluridecennale in regate veliche, si allontanassero spaventati dagli arrivi in boa "senza regole" e "senza giuria" Vogliamo invece portarci in flotta questo valore aggiunto! Nell'ultimo anno abbiamo visto regatare tra noi, solo a titolo di esempio Spinelli, Dotta, ma anche Gaetano Mura, e Aurelio Bini, Giovanni Meloni... Perché non incentivare una loro più assidua presenza, valorizzando il nostro come un ottimo campo di allenamento anche per classi profesionistiche?

Così come il rispetto dei limiti di peso minimi, è una norma imposta dalla classe, che consente a tutti di regatare a parità di condizioni, in particolare col vento leggero. Che gusto c'è ad arrivare prima di equipaggi con 10, 20 o anche 30 chili in più? Le proposte sono le più disparate, a me ogni tanto viene in mente che basterebbe un partenza dopo trenta secondi rispetto agli altri, ma non è la prima, né l'unica, l'altra, ...forse troppo difficile, è di usare le zavorre fino al raggiungimento del peso minimo.

Allo stesso modo capita di assistere a diatribe tra partecipanti che non hanno nemmeno ben chiaro, quale regola sia stata infranta, e da chi, figuriamoci se qualcuno si autopenalizza, ciascuno sembra appellarsi ad un "buon senso" unidirezionale.
 
...Così, non insegnamo ai nostri ragazzi a perdere... e, quindi, neanche a vincere.
Meditiamo.

Domiz

 

 
 
1 CIABATTI D - DESSY R 3 1 [9] [dnf] 1 [dnf] 3 1 1 5 2 1 18
2 GESSA P - PILOTA G 1 2 1 2 [dns] 2 2 [dns] [dns] 3 1 4 18
3 CIABATTI A - MEREU L 5 4 2 1 [dnf] 1 1 [dns] [dns] 4 6 3 27
4 BONOMO G - ORRU' L [9] [7] 4 4 3 6 [dnf] 3 2 6 5 6 39
5 NENNA D - PISCHEDDA M [14] 6 8 7 4 3 4 5 4 [12] [13] 8 49
6 BUDRONI F - PIU M* 7 9 5 9 [11] 7 [dnf] 7 [dnf] 2 3 2 51
7 MARCIS A - CASU C [12] [12] [15] 10 7 10 5 6 6 8 7 5 64
8 MURA S - MACCIONI J* 8 10 6 8 [dnf] 9 7 [dnf] 10 [dns] dns dns 83
9 NESE M - NIEDDU E 2 3 3 3 2 4 [dns] [dns] [dns] dns dns dns 92
10 SPINELLI R - MELIS F 13 13 14 11 [dnf] [dnf] [dnf] 8 9 14 11 13 106
11 DI CIAULA F - ORRU' M 16 15 13 6 8 [dns] [dnf] [dns] dns 9 4 11 107
12 MASALA G - CABRAS A  6 8 12 [dns] 6 [dnf] [dnf] dns dns 7 12 9 110
13 STRAZZERA S - PILIA E 4 11 7 5 [dns] [dns] [dns] 4 5 dns dns dns 111
14 BIGOZZI D - SCANU M 19 17 17 12 [dnf] [dnf] [dnf] 9 7 16 9 14 120
15 NENNA S - MANCA S 11 5 10 ocs 9 11 8 [dns] [dns] [dns] dns dns 129
16 DENTONI A - COCCO A 10 16 16 13 dns [dnf] [dnf] [dnf] 8 15 16 16 135
17 CUCCURU A - USAI A dns dns 11 14 [dnf] [dnf] [dns] dns dns 10 10 10 155
18 GESSA V - PESSOLA K* [dns] [dns] [dns] dns dns dns dns dns dns 1 8 7 166
19 DIAZ A - FANTI M [dns] [dns] [dns] dns 5 5 9 ocs dnf dns dns dns 169
20 MURRONI M - PILIA E 15 14 dnf dns dnf [dnf] [dnf] [dns] dns 13 14 15 171
21 MELONI F - VACCA O dns dns dns dns 10 8 6 [dns] [dns] [dns] dns dns 174
22 CONGIU A - NIEDDU E dns dns dns dns dns dns dns 2 3 [dns] [dns] [dns] 180
23 LOY R - FALQUI CAO M [dns] [dns] [dns] dns dns dns dns dns dns 11 15 12 188
24 SUCCU R - PIRAS S 17 dns 18 15 [dns] [dns] [dns] dns dns dns dns dns 200
 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.