SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

 

 

 

Parte una raccolta fondi per un velista sardo alle Olimpiadi
 
 

 

 L’annuncio ufficiale è stato fatto l’altro giorno in occasione della serata del Festival della Vela, ma in realtà lo si sapeva già da tempo. “Non divulgare ancora la notizia perché siamo ancora in fase embrionale” ci aveva detto qualche tempo fa Paolo Roberto, direttore Sportivo dello Yacht Club Cagliari. Sì, è nato il Consorzio delle Eccellenze Veliche, finalizzato a sostenere quei nostri velisti che potrebbero puntare ad una partecipazione all’Olimpiade.
L’aveva fatto New Zealand per sostenere l’onerosa campagna di Coppa America; in Italia l’avevamo visto dai ragazzi del Melges 24 Saetta che, non avendo né ricco armatore, né sponsor sostanzioso, avevano lanciato una raccolta fondi per finanziarsi la partecipazione al Campionato Mondiale.
Ma, in piccolo l’aveva fatto anche Tore Arangino che, orgoglioso della grande sfida laseristica tra Enrico Strazzera e Giovanni nello Zonale, aveva messo in palio una vela nuova


Ora lo Yacht Club Cagliari e il Windsurfing Club Cagliari vogliono fare leva sul nostro orgoglio di avere un velista sardo alle Olimpiadi. Sì vogliono, anzi vogliamo tutti, vedere uno di noi a Rio 2016. Potrebbe essere Enrico Strazzera, Giovanni Meloni, o i surfisti Marta Maggetti e Michele Cittadini, insomma uno di loro DEVE essere a Rio 2016. Loro ce la mettono tutta, ma…Sì insomma da soli non ce la fanno e allora li possiamo aiutare noi. Possiamo idealmente salire sul loro Laser o sulla loro tavola aiutandoli con un volontario contributo che serve a sostenere le loro campagne olimpiche. Ecco, facciamo vedere che, noi velisti sardi, quando ci mettiamo sappiamo fare le cose bene e tiriamo fuori quel “new Zealand spirit” che ha sostenuto i kiwi nella Coppa. Facciamo che l’olimpiade di uno dei nostri diventi la nostra Olimpiade. Per una volta sfatiamo il detto “pocos locos e desunidos” perché così facendo potremmo mettere il nostro nome a Rio.
Basta un piccolo contributo, ognuno mette quello che vuole, che può, quello che ha piacere. Ma non tiratevi indietro. Con il vostro contributo, anche se non arriveremo a raggiungere il budget per una campagna olimpica, stiamo dando un chiaro segnale che, nonostante la vela sia divisa in classi, categorie e regate diverse, questo obbiettivo ci unisce tutti!

Da adesso in poi Sailing Sardinia aggiornerà settimanalmente l’importo raggiunto con i nostri contributi e stileremo l'elenco di tutti quelli che vorranno far diventare questo sogno realtà
 

 

 

 

 

Atto di costituzione Consorzio

 
 
 
 
 
 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.