SAILINGSARDINIA

LA VELA DELLA SARDEGNA SUL WEB

 

 

 

 

 

                 

 

 

 

 

 

Porcella = divertimento assicurato

Il ventesimo Chia Classic chiude l'era di Pietro Porcella? Noi non ci crediamo
 
 

Con tutta l'esasperazione agonistica che ha coinvolto il windsurf negli ultimi anni, abbiamo perso lo spirito originale che ha fatto diventare grande questa disciplina. Vi ricordate come erano i surfisti? Vi ricordate con quale aria scettica i velisti guardavano i surfisti all'origine? I surfisti sono sempre stati dei “cazzoni”, casinisti e sregolati e chi provava a regolamentarli, rischiava grosso. I velisti della tavola sono sempre stati liberi, fuori dagli schemi e, se con l'agonismo degli alti livelli, questo spirito è stato un po’ dimenticato, per fortuna c'è qualcuno che, a modo suo, vuole sempre ricordarci questo stile di vita. Pietro Porcella, storico personaggio del windsurf mondiale, continua a vivere la goliardia che ha sempre accompagnato il mondo surfistico. Lo fa con il Chia Classic, la manifestazione da lui inventata più di vent'anni fa che ha avuto, soprattutto nelle prime edizioni, degli alti contenuti agonistici. Ora l'evento si è ridimensionato e, nonostante gli altisonanti nomi come "Team World's windsurf championship" o Waterman Trophy tirati fuori dal vulcanico Pietro, rimane una bella occasione per divertirsi al mare su tavole windsurf e non solo. Poco meno di una settimana di regatine davanti alla spiaggia con i famosi percorsi natura (spesso contrastati da bagnini troppo ligi alle regole) il ventesimo Chia Classic, l'ultimo a detta di McPorc, è stato all'insegna del puro divertimento, quel tipo di divertimento che solo la Porcella's organization sa dare. Ecco forse questo spirito andrebbe un po’ fatto conoscere ai nuovi surfisti, quelli che escono in surf per allenarsi e non per divertirsi; a quelli che se non hanno l'ultimo modello di tavola non vanno in mare; a quelli che non escono se la vela non è quella giusta; a quelli che, appunto, non conoscono l'originale windsurfer spirit! A conferma di tutto ciò al Chia Classic c’è stata la presenza di Carlo Della Vedova, Presidente internazionale della classe RSX, la più "seria" delle classi, la classe olimpica, che sostiene fortemente che per avere i campioni è fondamentale avere una sana base di divertimento, ovvero di atleti che praticano il windsurf prima di tutto perché si divertono!.

 

 

 

Video

 

 

Campionato Mondiale a Squadre.

1 Francia

2 Italia

3 Irlanda

 

Roberto Contivecchi (SUP) categoria master

Pietro Porcella (windsurf) categoria grand master

Tury Mercante (SUP) categoria open

Niccolò Mariani categoria junior

Charlie Donà  categoria kids

Luna Mura (cat. Femminile)

 

Classifica assoluta SUP SPRINT

 

1°  Roberto Contivecchi (categoria master)

2°  Niccolò Mariani (categoria junior)

3°  Ettore Piscitelli (categoria master)

4°  Tury Mercante (categoria open)

5° Pietro Porcella (categoria Grand Master)

 

Finale femminile SUP categoria junior Luna Mura.

Finale maschile SUP categoria kids Iron Panizza.

 

Categoria Windsurf Open

 

1° Pietro Porcella

2° Roberto Contivecchi

3° Ettore Piscitelli

4° Niccolò Mariani

 

Categoria Windsurf Kids

1° Charlie Donà dalle Rose

2° Guglielmo Imperiali

3° Rosario Di Bartolo

4° Andrea Di Bartolo

 
 
 
         

 

   
   

 
   

 

 

 

 

 

L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell'utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.